Artististorie

Andrea

"Per conoscere la gente ho deciso di usare la musica"

Io non bevo, non fumo, quindi trovo difficoltà nel poter fare serata. Non riuscendo a divertirmi la sera come fanno gli altri, mi annoiavo. Anche le comitive mi annoiano. Allora, per conoscere tanta gente, ho deciso di utilizzare questo mezzo, un mezzo musicale.

Tutti ascoltano musica e a tutti piace.

In realtà nel 2013 ho cominciato a truccarmi in volto. Era una forma di comunicazione non verbale. Poi sono venute altre idee come il karaoke itinerante, la dedica musicale e i messaggi portati da una persona ad un’altra. Tutto questo mi dava la possibilità di allargare e andare oltre il concetto classico di “musicale”. Non sono vissuto in una famiglia in cui si ascolta molta musica, però mi ricordo le “cucchiaie di legno” sulla sedia con cui io e mia sorella simulavamo la batteria. In genere durante il sabato e la domenica non esco perchè c'è troppa gente, troppa calca.

Palermo è conosciuta per l'espansività.

Di piacevole c'è che tutti cominciano a cantare. A me piace anche far registrare un messaggio e poi diffonderlo per la strada. La gente sente la propria voce sparata ad alto volume per le vie e si diverte. Io sento di molte persone che quando sono tristi o felici vanno a vedere il mare. Io non ho posti dove mi piace andare per sentirmi meglio. Mi piacerebbe averne uno, avere un posto così, ma mi sentirei un cretino a dire “quando sono triste vado là”. E allora… se non ho benzina e non ci posso andare che fa… mi sparo?

Il mio futuro ha tutti i colori che possiamo immaginare, tante novità.

Il futuro è un segreto da vivere. Il mio desiderio è vivere. Diamo per scontato 'sto fatto di vivere', invece io voglio vivere liberamente, poi quello che viene viene. Durante la giornata mi meraviglia sempre l'urlo della vicina che richiama suo nipote. Ho capito che mi piace cantare, cioè dopo che ho cantato una vita ho capito che cantare per me ha un senso se lo faccio di fronte alle persone. Vedere le facce. E' quello che dici che è importante. La bellezza è la radio, la bellezza della voce, la voce della gente.

 

Ascolta Andrea

 

E tu? Aqcciacunti? Condividi con i tuoi amici Share on Facebook
Facebook
Email this to someone
email
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest