Etniegiovanistorie
Ho sbagliato tanto - Alexander - Aqcciacunti - Storie di Palermo

Alexander

"So dove ho sbagliato e cerco di non sbagliare ancora"

Chi sono io? Sono un ragazzo che ha madre peruviana e padre sri-lankese. Un ragazzo che si sente un po' di qua e un pò di là. Quando nel 2013 sono andato in Perù mi sentivo più palermitano, mentre, da quando sono qui, mi sento più peruviano.  La verità è che non lo so. E' difficile da spiegare. E' difficile da capire. Sono nato nell'epoca in cui, a scuola, ero uno dei pochi ragazzini stranieri. Non c'era quasi nessuno. Forse ero l'unico. La cultura era completamente diversa.

Il palermitano lo capisco perfettamente, l'italiano pure, ma se devo parlare in gergo utilizzo lo spagnolo.

Sono due mondi che si contrastano. Io sto nel mezzo. Ora sto con una ragazza che ha già due bambine. Dell'infanzia ricordo solamente che andavo a scuola dalle suore. E che mio padre non c'era. Di lui ricordi ne ho pochissimi.

Se mi chiedi del futuro, so solo che il futuro va.

Non c'è da aspettarsi bene o male. Come va...va. Incontro molta gente anche peggiore di me e mi dico: “Se loro sono peggio di me e sono riusciti ad andare avanti, perché io non dovrei farcela?” Adesso ho 28 anni, ho sbagliato tanto, so dove ho sbagliato e cerco di non sbagliare ancora. A mio padre direi: “dovevi essere più presente”. Quando ero bambino mi sentivo solo, molto solo. Sono contento di essere cresciuto. Non sono chissà cosa però ho il mio carattere.

Ultimamente quello che mi ha sorpreso è vedere l'amore di una moglie verso il marito. Vedo questa donna soffrire per il marito che ha il Parkinson. Mi piacerebbe trovare una donna così. Alla fine dei conti, quando vedi quanto una donna che ti ama, se non nella vecchiaia?

 

Un assaggio della cultura di Alex

 
E tu? Aqcciacunti? Condividi con i tuoi amici Share on Facebook
Facebook
Email this to someone
email
Tweet about this on Twitter
Twitter
Pin on Pinterest
Pinterest